Sponsors

martedì 1 marzo 2016

Spezzatino con patate con il Kenwood Cooking Chef


INGREDIENTI
1 kg di manzo o di altra carne
200 g di cipolle
2 spicchi d’aglio schiacciati
3 cucchiai di farina
3 cucchiai di olio d’oliva
20 g di burro (facoltativo)
2 cucchiai di salsa di pomodoro
concentrata
400 g di pomodoro in scatola
250 ml di vino nero
500 ml di brodo di carne
2 foglie di alloro
2 cucchiaini di paprika
1 cucchiaino di semi di cumino
1 cucchiaino di semi di finocchio
1 gamba di sedano
1 carota
sale q.b.
500 g di patate
200 g di funghi
4 cucchiai di prezzemolo
Per la daube alla provenzale:
200 g di cipolle
200 g di carote
1kg di manzo (pezzi per fonduta)
750 ml di vino rosso (preferibilmente
Côtes de Provence)
2 spicchi d’aglio
1 cucchiaio di timo
2 foglie di alloro
1 cucchiaio di rosmarino
450 g di pomodori in scatola (tagliati)
2 cucchiai di olio d’oliva
sale q.b.

PREPARAZIONE
Taglia la carne a cubetti da circa 2 cm di lato. Affetta le cipolle e l’aglio nel Food
Processor, utilizzando il disco per affettare finemente a velocità 3. Copri le cipolle
con la farina. Inserisci il Gancio a mezzaluna per la cottura, imposta la temperatura
al massimo e la velocità di mescolamento a 2. Versa l’olio (e il burro facoltativo)
nel recipiente. Quando saranno ben caldi, unisci le cipolle e l’aglio e lascia cuocere
per 10 minuti fino a quando risulterà tutto ben dorato.
Togli il Gancio a mezzaluna e monta il Gancio con spatola a spirale, imposta la
temperatura al massimo e la velocità di mescolamento a 3. Unisci i pomodori e il
concentrato di pomodoro e lascia sobbollire per 5 minuti, fino a cottura. Aggiungi
la carne e continua a cuocere per 2 minuti. Posiziona il Paraschizzi, aggiungi
lentamente il vino, il brodo, le foglie d’alloro, il sedano, la carota e le spezie e poi
lascia sobbollire a 80°C per circa 1 ora e mezza.
A piacere si possono aggiungere patate sbucciate e tagliate a cubetti da 3 cm e
i funghi tagliati in quattro parti. Uniscili alla cottura, lasciando sobbollire per altri
30 minuti. Aggiungi il prezzemolo e continua la cottura fino a quando le patate
saranno pronte. Se necessario, regola di sale. Lascia riposare per 30 minuti, poi
riscalda dolcemente e servi in tavola.
Suggerimento dello Chef: puoi preprare lo spezzatino la sera prima e poi
riscaldarlo dolcemente fino a quando la carne ritorna tenera.
Varianti:
Questa ricetta ha una buona riuscita anche nelle seguenti varianti:
Spezzatino di cervo
Utilizza 1 kg di carne di cervo – preferibilmente la coscia.
Brasato di coda di bue
Utilizza 4 code di bue tagliate lungo la giuntura delle vertebre. Sostituisci le spezie
con 2 foglie di alloro in più e aggiungi del timo.
Quando il tutto sarà pronto, togli la coda di bue e disponila in un piatto da portata.
Poi versa il sugo nel Frullatore e frulla. Versa la salsa così ottenuta sulla carne e
cospargi con una manciata di prezzemolo tritato al momento.
Daube de Boeuf alla provenzale
Il giorno prima, affetta cipolle e carote nel Food Processor, utilizzando il disco per
affettare grossolanamente. Marina la carne nel vino, a cui avrai aggiunto l’aglio, le
cipolle, le carote e le erbe aromatiche. Lascia in frigorifero per tutta la notte.
Monta il Gancio con spatola a spirale, regola la temperatura a 140°C e la velocità
di mescolamento a 3. Scola la marinata e versane il liquido nel recipiente,
facendolo ridurre a metà. Unisci i pomodori, porta a bollore e lascia cuocere
per 10 minuti. Abbassa la temperatura a 90°C e unisci l’olio d’oliva. Poi monta il
Paraschizzi e lascia cuocere per 3 ore.
Unisci le olive e, se necessario, regola il sale; lascia risposare la carne per 30
minuti e servi dopo averla riscaldata leggermente.

0 commenti:

Posta un commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001.

Testi e immagini pubblicati in questo blog sono di proprietà dell'autore e sono protetti dalla legge sul diritto di autore n. 633/1941 e successive modifiche. Non è permessa la pubblicazione delle immagini e delle ricette in alcuno spazio della rete, se non previo accordo con l'autore.